Carabbia

Carissime Parrocchiane e Parrocchiani e Amici tutti,
questo spazio all’interno del sito ad oggi è stato piuttosto…. silente.
Da parte mia ritengo invece utile utilizzare questo spazio in futuro per dare spazio a quello che succede a Carabbia, ma sopratutto concederlo a quelli di voi che hanno qualcosa da voler comunicare e non hanno altre possibilità.
Uno spazio da riempire con testi, foto, ricordi, progetti, attività sportive, culturali, di divertimento che potrebbero essere interessanti per tutti noi che abitiamo a Carabbia che potrebbero anche poi essere pubblicati sul nostro Bollettino parrocchiale.
Da parte del Nuovo Consiglio parrocchiale abbiamo pensato di fare cosa gradita pubblicando a breve un ritratto personale dei membri appena eletti.
Un caloroso invito a partecipare a Tutti voi.
Cordiali saluti.
Carlo
        Come promesso eccovi le prime tre presentazioni (foto a seguire…): 

Nicola Casappa

Probabilmente il più forestiero tra i consiglieri, bergamasco, sono approdato a Carabbia, con mia moglie Silvia, abruzzese, in cerca di un po’ di verde per i miei figli e di un po’ di pace dal rumore del traffico di Lugano per noi (in più siamo sul monte del Santo Salvatore…). Oltre ad essere sposo sono quindi padre, di tre bambini: Francesco, Filippo e Matilde; una bella combriccola che non ci permette di annoiarci. E’ da qualche anno che con Silvia animo il corso di preparazione al matrimonio del vicariato del luganese: certamente fatto per i fidanzati che vogliono sposarsi in Chiesa, ma una bella esperienza anche per noi e per il nostro matrimonio.

Delia Roncoroni

Mi chiamo Delia, sono nata a Stäfa il 13.11.61 Canton Zurigo, sono sposata con Franco Roncoroni ed ho due figli, Mattia e Nicolò, ho due fratelli maggiori di me, Armando e Carlo, abito a Carabbia dal 1967/68, il mio papà si chiamava Alfonso detto Giovanin da Èra, attinente da Corticiasca, nato il 7.9.1918 e purtroppo deceduto nel 1982, mentre mia mamma si chiama Giuliana, è nata il 19.11.1934 a Montichiari (BS), è una persona che ama la casa e la famiglia, le piace molto fare lavori a maglia, e partecipa sempre con successo al Mercatino di Natale con il gruppo donne di Carabbia. Considerando l’età …. (già un bel traguardo verso gli 83), quando non ha troppi acciacchi svolge ancora lavori di giardinaggio! E nel mese di maggio, non perde una sera a recarsi in Chiesa per dire il rosario.

Le auguro di arrivare ai 100 anni tondi tondi!!!! W la Mamma!!!

Nadia Libanore Marchi

Mi chiamo Nadia Marchi (Libanore), sono nata il 18.05.1957, sono la figlia di Marchi Luigi e Giulia, che tutti in paese conoscono. Sono arrivata a Carabbia con la famiglia nel 1963, composta da 5 persone. Scuola elementare a Pazzallo (con il pedibus) e le maggiori a ParadisoHo tre figli, ormai grandi e nonna di quattro nipotini. Sono tornata nel mio bel paesello dopo 40 anni, ma è come se non lo avessi mai lasciato. Abito nella casa parrocchiale, a lato della bellissima chiesa, che io chiamo la “mia casa”, perché tra queste mura ci sono cresciuta. Da 28 anni lavoro alla Posta a Lugano, e puntualmente alle tre del mattino la sveglia mi butta giù dal letto, ma ormai non è più un problema fare queste levatacce,  .. Chiedo scusa se a qualcuno interrompo il dolce sonno notturno con il mio amico a due ruote, ma il lavoro chiama…Sono felicissima di essere tornata a Carabbia, il paese del mio cuore,                                le radici dei miei antenati sin dal 1915.

Un cordiale saluto